Esami No Problem: Come superare il test d'ingresso di una facoltà a numero chiuso

Test d'ingresso

Test d

Alcuni giorni fa ho risposto con un articolo sul blog di Giacomo Bruno ad una domanda che riguardava il superamento del test d’ammissione alla facoltà universitaria di Medicina e Chirurgia (che quest’anno si terrà il 3 settembre).

Manca veramente poco all’annuale test d’ingresso per cercare di superare lo sbarramento delle università a numero chiuso. Per questo motivo ho deciso di dare una mano a tutti quei ragazzi che sono alla ricerca di strategie e suggerimenti con degli articoli dedicati all’argomento concorsi e test d’ingresso!

Cominciamo col dire che per la preparazione specifica al singolo concorso che ti interessa, molto spesso è disponibile una guide tecnica, che si occupano esclusivamente di quello. Ad esempio esistono guide dettagliate su come è strutturato il concorso di Medicina e Chirurgia, con esempi di quesiti tipo ed anche con la presenza di prove degli anni precedenti.

Quando devi affrontare un particolare concorso, il mio consiglio è cercare un manuale specifico di questo tipo. Ogni prova è diversa dall’altra, quindi occorre sapere come sarà strutturata. Purtroppo, guide di quel tipo sono talmente diffuse che conoscere i loro contenuti è indispensabile, quanto meno per avere le stesse possibilità di ingresso di tutti gli altri candidati. Se ne trovano tanti in giro, il mio consiglio è di affidarsi agli Alpha Test, che sono quelli con cui mi sono preparato io ed anche i più diffusi.

Il fatto che tutti conoscano questo strumento, vuol dire che anche noi dobbiamo averlo per metterci in pari con gli altri. Quindi è necessario possedere il testo specifico per il concorso che vogliamo superare. Non è di certo lo strumento che fa la differenza! Il salto di qualità è dato da una preparazione che si avvale di ottime strategie e da un grande impegno per metterle in pratica!

I test che vengono usati per l’ammissione alle università e per superare genericamente dei concorsi pubblici, come quello delle Forze Armate ad esempio, sono costituiti da domande a risposta multipla. Ciò vuol dire che le risposte sono predefinite e lo studente deve semplicemente scegliere un’alternativa.

Le così dette “risposta multipla”, sebbene possano sembrare le più semplici, sono in realtà le più ostiche se non si conoscono determinate strategie, perché non permettono via di fuga di fronte alla domanda. O dai la risposta giusta o sbagli!

Per quanto riguarda domande molto specifiche, questa modalità d’esame crea sempre grandi difficoltà. Gli studenti si trovano spesso in situazioni in cui potrebbero risultare vere più alternative, eppure secondo l’esaminatore la risposta giusta è solamente una.

Nei prossimi articoli entreremo nel vivo di alcune tecniche utili per questa modalità d’esame!

Prima di concludere vorrei sapere se hai mai dovuto affrontare concorsi di questo tipo, e come te la sei cavata. Qual’è la tua esperienza in merito?

In bocca al lupo,

a cura di Gianluigi Ballarani

Autore di “Esami No Problem

Dai uno sguardo anche a questi:

3 Comments

  • By Calla, October 29, 2008 @ 8:41 am

    Good post.

  • By Luca, March 5, 2009 @ 1:05 pm

    Good…!!!

  • By flo, September 4, 2011 @ 7:17 am

    Bello questo post.. Ma nn riesco a trovare il post sulle mappe mentali.. Potresti aiutarmi?? Perchè i tuoi articoli sono utilissimi.. Graziee!!

Other Links to this Post

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Leave a comment

WordPress Themes