Category: lettura

Un esame si può preparare in 7 ore? Superare un esame senza studiare!

Un esame si può preparare in 7 ore? Superare un esame senza studiare!
Si può superare un esame senza studiare??

La domanda di questa sera è la seguente:

> Un esame si può preparare in 7 ore?
TU che ne pensi?

Ti racconto una aneddoto che è appena accaduto. Giovedì 26 sono andato a Foligno per parlare alla trasmissione Radio della mia vita (in particolare di Net-futurismo e del libro Esami No Problem). Subito topo l’intervento in radio (finito per le 11 e mezza), siamo andati con Marco in uno Schiuma-Party di una discoteca vicino Foligno!

Fatto sta che il giorno dopo sono rimasto lì e sono partito direttamente la sera alle 9 per Roma 😀

Quindi sabato e domenica sono stato a Roma e proprio domenica sera ho sentito un mio amico (Francesco) di università che mi aggiornava sui suoi esami.
A quel punto mi dice: “Sono 5 giorni che sto studiando perchè martedì c’è Storia Economica!”.
Io quell’esame avevo programmato di darlo a settembre..
Ma lui continua e mi dice: “Dai vieni anche tu, almeno prova!”
A quel punto la mia testa ha iniziato a pensare: “Vabbè avrei tutto domani per prepararmi quasi lo posso dare quest’esame… tanto non studierei altro…”

I pensieri di questo tipo continuano a vagare per tutta la notte nella mente.. Finchè non mi sveglio l’indomani alle 11 e dopo una sana corsetta (non ti dico il caldo!!) decido di prepararmi per l’esame!

Era ormai pomeriggio quindi: 3 pm!!!
Studio 3 ore, fino alle 6 circa.. poi mi demoralizzo: mancava veramente troppo da leggere (stavo anche facendo le mappe mentali ed ero solo alla 4^ lezione…).
A quel punto lascio perdere ed esco senza pensarci due volte!! Quando la sera per mezzanotte torno a casa mi richiama Francesco (l’amico che mi aveva avvisato).

Insomma in quella chiamata vengo a scoprire che l’esame è alle 5 del pomeriggio!!! Quindi sarei potuto tranquillamente partire di casa alle 3 e mezza 😉
Bene, ce la potevo fare.. ormai era diventata una sfida con me stesso: dovevo superare l’esame!
Volendo avrei avuto veramente tante ore a disposizione, ma ero stanco quindi studiai una mezzoretta sul letto (non fatelo!!!). 30 minuti buttati!

La Mattina dopo alle 8 e mezza lettura intensa per 3 ore! Pausa merenda, un’altra ora prima di pranzo e pronti per l’esame! Non avevo neanche l’ultima lezione sugli appunti!!

Ore totali di studio 7, crediti materia: 5!

Martedì era ieri comunque… Dicevo: vado all’esame tranquillissimo (giusto un po’ stanco), davanti al compito massima serenità. Inizio con le domande a cui so rispondere per trovare motivazione… una domanda è un po’ ostica: mappa concettuale per rispondere e si inventa anche qualcosa!

Insomma consegno e attendo il giorno seguente per vedere i risultati… cioè oggi!
Alle 5 anche oggi, che caldo! Alla fine: un sacco di bocciati (anche con voti come 4,5 e 6 trentesimi, cose allucinanti…).
Poi iniziano i 18 (olè sono passato!). Ho vinto una birra! I miei amici mi davano per spacciato!!

Vabbe tagliamo corto: alla fine mi chiama il prof: 21!! Olè.. Birra più che meritata (tra l’altro mi fa anche schifo la birra!). Ovviamente per ottenere questo risultato non sono riuscito a studiare le 500 pagine degli 8 libri assegnati!! Ma solo gli appunti presi a lezione -da altri- 😀 (mica siamo pazzi!!!) senza neanche schematizzarli… insomma solo una prova di memoria!

Vado dal prof e fomentato per aver passato l’esame studiando così poco accetto e mi faccio firmare il libretto.. esco dall’aula e penso un secondo… “ehmmm mi sono fatto firmare un 21… ehmmm che beotaaaa!!! La mia media si abbassa vertiginosamente!!!”

Insomma aspetto che finiscono tutte le altre verbalizzazioni e mi faccio cancellare il voto!! Meno male che il prof. è stato comprensivo!!

Morale della favola: tutto è possibile, anche prepararsi ad un esame in 7 ore! I 21 si possono anche rifiutare, dipende qual’è il tuo standard!! 😉

E’ stata una bella conferma questa! Anche se ora il libretto è solo un po’ più incasinato!!!Ora mi vado a stendere sul letto, finalmente 😀

Buona serata,

GIanluigi B.

autore di “Esami No Problem”

Stimolare l'apprendimento con le favole lette ad alta voce !

Sapevi che i bambini a cui vengono lette molte favole ad alta voce sviluppano capacità comunicative e di apprendimento superiori rispetto agli altri? Una recente ricerca condotta negli Stati Uniti nell’ambito del “The Reach Out and Read Programme”, ha dimostrato che ascoltare le favole da piccoli sviluppa una maggiore proprietà di linguaggio e insegna a leggere prima degli altri! I risultati di questo studio sono stati pubblicati on-line sulla rivista Archives of Disease in Childhood.

La lettura ad alta voce nei bambini prima degli anni della scuola aiuta a stimolare l’apprendimento e la curiosità; inoltre facilita l’acquisizione dei concetti di tempo, di spazio e di ruoli. Ascoltare per i bambini è anche un ottimo esercizio per acquisire ed incrementare la capacità di ascolto e sviluppare attenzione e concentrazione! Un altro magnifico effetto è che si aiutano i bambini ad amare la lettura e a portarsi dietro questa bella abitudine per il resto della vita!

Come avrai notato, abbiamo parlato di curiosità e avvicinato ad essa l‘acquisizione di concetti nel tempo.. questo perchè i due argomenti sono strettamente legati! Infatti quando siamo incuriositi dall’argomento, siamo motivati a studiarlo! Quindi curiosità = voglia di studiare!!!

La cosa bella è che ogni argomenti ci può destare curiosità!

Occorre semplicemente fare leva sui nostri interessi e trovare quell’aspetto della materia che ti può interessare o incuriosire o appassionare! In questo modo il tuo atteggiamento sarà attivo! Il cervello cercherà delle risposte alle sue domande e non avrà tempo per distrarsi!!

Prova ad applicare questo concetto alla materia che stai studiando o agli argomenti del prossimo esame!

Fonte dello studio: Children better prepared for school if their parents read aloud to them. Review published on line ahead of print in the Archives of Disease in Childhood.

WordPress Themes