Category: università

Come fare una Tesi di Laurea su Facebook

Oggi ho aperto Facebook per pubblicare il link dell’uscita del nuovo libro Apprendimento Veloce 3X e mi si è aperto un pop-up della chat. Era un ragazzo con cui non avevo mai parlato. Si chiama Luca G. Il suo esordio è questo:

Luca:

ciao gianluigi volevo complimentarmi con te per il tuo libro su fb

davvero interessante

Parlando un po’ con Luca, ho scoperto che gli era stato molto utile leggere Facebook: Successo e Business per la realizzazione della sua tesi. E’ la terza persona che mi contatta che mi dice che ha fatto o sta facendo una tesi su Facebook utilizzando il mio libro. Ne sono molto felice ovviamente 😉

Quella di Luca è una tesi per una laurea in Economia e commercio, per la precisione. Ma Simona D. , una delle altre persone che ha fatto una tesi su facebook dopo aver letto il libro, mi aveva detto che si stava laureando in Scienze della Comunicazione.

Quindi per chiunque voglia fare una tesi di laurea su Facebook può prendere per ora questo articolo come punto di riferimento. Ho chiesto gentilmente a questi ragazzi di aggiornarmi sulle loro tesi e se lo vorranno, quando saranno completate e loro laureati, scriverò degli articoli di approfondimento sulle tesi di laurea specifiche. Gli argomenti, la bibliografia e altre informazioni utili.

A presto!

Gian

Superare un Esame col minimo sforzo! Bluetooth incluso.

superare un esame col minimo sforzo esaminoproblem

Ho scritto questo articolo a giugno, quando ero a londra, ora che lo sto aggiornando siamo ad ottobre e mi sono accorto che forse non mi ero spiegato bene nella precedente “versione” 😀

Quello che leggerete forse vi farà innervosire o forse sorridere o forse sei proprio tu il protagonista di quello che leggerai, non lo so! Però possi dirti che a me ha sempre dato fastidio vedere persone affrontare un esame con i fogliettini, o con appunti per “copiare”. Soprattutto quando c’è gente che si impegna e lavora sodo per ottenere lo stesso risultato (magari anche inferiore)!

Copiare non è forse una mancanza di rispetto nei confronti di chi studia? 😉

Ultimamente ho letto un libro molto interessante in materia che ha allargato un  po’ il mio punto di vista. Molto presto ho intenzione di recensirlo. Quindi non vi anticipo nulla!

Rimane il fatto che per ottenere i risultati migliori non si deve copiare, ma contare su se stessi e sulla propria preparazione! (Per superare un esame rimane sempre valido Esami No Problem!)

Ed ora l’articolo:

L’ultima volta abbiamo parlato di come sia possibile superare un esame studiando 7 ore di numero, questa volta parlremo di qualcosa di molto diverso!

Girando sul web ho trovato un interessante notizia su come qualcuno decide di superare un esame col massimo dei voti e col minimo sforzo!

È stata svolta una indagine dal portale italiano studenti.it tra gli iscritti delle facoltà universitarie di Torino scoprendo il segreto dei 30 e lode che fioccavano in alcuni corsi di laurea, soprattutto ad Economia. Pare infatti che ci sia un vero e proprio giro di pusher che noleggiano, ad un prezzo che va dai 50 ai 100 euro, un auricolare bluetooth minuscolo (della grandezza di una monetina da 1 centesimo). Il sistema è semplice.

All’esame si va sempre in due. Una volta viste le domande uno dei due complici esce dall’aula ritirandosi dalla seduta. Lo studente rimasto in classe dopo un po’ non deve fare altro che telefonare all’amico per ricevere le risposte esatte.

Un modo innovativo e al passo con la tecnologia per superare un esame senza neanche aprire il libro!
Che dire, se non si vuole studiare questa è una Via! L’articolo originale da cui ho tratto la notizia criticava molto questo atteggiamento. Riporto la conclusione originale, poi ad ognuno la sua opinione!

“Il BelPaese non smette mai di stupirci e la mamma dei furbetti è sempre incinta. Il 55% degli studenti universitari intervistati da studenti.it ammette di aver superato almeno una volta l’esame copiando e fin qui niente di marziano (scagli la prima pietra chi non l’ha mai fatto), ma siamo anni luce lontani dalle pericolose sbirciate sul banco del compagno o dai bigliettini passati a mano che potevano costarci la bocciatura.. L’ulteriore conferma che un macroscopico anello debole del sistema scolastico italiano, tra baroni dietro la cattedra e furbi tra i banchi, risiede proprio a livello universitario.”

Cosa ne pensi?

Tra poco in tutte le librerie.. Come superare gli esami!

Ebook Esami No Problem

Manca veramente un soffio all’uscita del libro “Esami No Problem”, il 3 giugno 2008 sarà in tutte le librerie!

Chi è già iscritto in newsletter, già conosce le immense possibilità che abbiamo di migliorare il nostro studio e con esso i nostri risultati.
Non sono solo tecniche di memoria, di studio, di comunicazione, tecniche per ritrovare la voglia di studiare e la concentrazione ma un nuovo approccio agli esami.

Viene affrontato un problema tanto importante quanto sconosciuto come gli ostacoli mentali! Il libro è diviso in 7 capitoli, ecco la struttura:

Giorno 1: COME RIUSCIRE A ELIMINARE GLI OSTACOLI MENTALI

Giorno 2: COME PREPARARSI AL MEGLIO ALLO STUDIO

Giorno 3: COME STUDIARE IN MANIERA DIVERTENTE

Giorno 4: COME IMPARARE A OTTIMIZZARE IL TEMPO

Giorno 5: COME ELIMINARE COMPLETAMENTE ANSIE E PAURE

Giorno 6: COME AFFRONTARE UN ESAME SCRITTO

Giorno 7: SCUOLA, UNIVERSITA’, CONCORSI E COLLOQUI


Per vedere altre curiosità vai nella scheda ufficiale.
Se ancora non hai letto il libro gratis sui 10 errori che commettiamo e che ci impediscono di superare gli esami come vorremmo, dai uno sguardo qui per scaricarlo gratis!

Buna lettura,

Gianluigi

Superare un esame. Ebook gratis per tutti (scuola, università, maturità, concorsi, colloqui di lavoro)

Buongiorno a tutti!

I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe

Dopo parecchie ore di duro lavoro, ho completato l’ambizioso progetto di scrivere un nuovo libro, più piccolo del precedente, che potesse dare a tutti un’idea sugli errori che commettiamo quando ci prepariamo ad un esame, una interrogazione, un colloquio di qualsiasi genere o una prova scritta! QUindi valido per scuola, università, maturità, esame di stato, concorsi e colloqui di lavoro!

L’idea iniziale era une semplice lista di 10 errori, ad ogni errore un paio di righe di commento. Ma la penna ha preso il sopravvento e sono arrivato a più di 50 pagine! A questo punto ho deciso di regalarlo comunque!! E per facilitare la lettura, affinchè non diventasse troppo pesante, ho spezzettato l’intero ebook raggruppando alcuni capitoli!!

Il tutto ripeto totalmente gratuito. Perchè molte volte sento dire: “Io ho il mio metodo, è collaudato, è personale, non ho bisogni di niente!”. Lo capisco, dobbiamo trovare il metodo adatto per noi! Non esiste un metodo UNICO per TUTTI! Il nostro metodo è migliorabile?? CERTO!! Perchè nessuno ci ha mai insegnato il funzionamento del cervello!!

Questo è il concetto che mi ha spinto a scrivere questo manuale inroduttivo e completo su quali sono gli errori che commettiamo!!

Ma non aggiungo altro! Per scaricarlo basta mettere nome ed email nei due campi da riempire! Arriverà direttamente nella mail! Ovviamente le informazioni che date servono per mandarvi l’ebook 😀 Nulla di più! Niente spam nè pubblicità!

Quasi dimenticavo:

Buona lettura,

Gianluigi
autore di “Esami No Problem”

Articolo:
Superare un esame. Ebook gratis per tutti (scuola, università, maturità, concorsi, colloqui di lavoro)

L'importanza degli esami nella vita e la voglia di studiare!

Vediamo oggi una breve presentazione al libro “Esami No Problem” di Gianluigi Ballarani.

Qual’è l’importanza degli esami nella tua vita? La società oggi richiede un livello di specializzazione sempre crescente e ci trasforma in studenti a vita! Ormai abbiamo quasi tutti raggiunto la consapevolezza che gli esmi non finiscono mai!

Affrontiamo queste prove da quando siamo piccoli: interrogazioni e compiti già a scuola che si concludono con la maturità, poi si approda all’università e lì è un esame continuo. Credi che sia finita? Il master è d’obbligo al giorno d’oggi e, come se non bastasse, per entrare in qualsiasi realtà lavorativa dobbiamo affrontare una prova d’accesso (che sia un concorso o un colloquio di lavoro).

A questo punto risulta chiara l’importanza degli esami nella nostra vita e, allo stesso tempo, quanto sia importante avere un buon metodo di studio per affrontarli!

L’idea del libro “Esami No Problem” è nata per alcuni motivi tra cui un periodo in cui avevo perso la voglia di studiare.

Dopo essermi diplomato non sapevo più cosa fare, per questo ho provato e superato diversi concorsi senza trovare però un vero stimolo nelle materie che mi proponevano. Alla fine ho scelto economia perchè mi sembrava la meno peggio, eppure i professori non riuscivano a farmi piacere le materie: insomma mi faceva schifo quello che studiavo! La motivazione è scesa a picco finchè non ha toccato il fondo: è stato proprio questa la spinta a tirarmi su e avvicinarmi al mondo della motivazione e a superare questo periodo!

Sono convinto che in realtà creare interesse verso la materia sia un compito dei professori! Prova a pensare ad una materia che non sopportavi perchè era il professore che te la faceva odiare, magari era la stessa che pochi anni prima amavi perchè avevi un insegnante bravo e divertente! Oppure pensa al caso opposto: prima una materia non ti piaceva e col cambiare del professore ha iniziato ad appassionarti! Ti è mai successo? Credo di sì.

Questo è un punto a cui tengo molto: la scuola è un veicolo di formazione e cultura essenziale nella vita delle persone e ci dovrebbe essere una comunicazione interattiva che oltre a generare interesse, favorisca un apprendimento attivo e a lungo termine! Non più un’istruzione passiva e nozionistica ma che stimoli un atteggiamento proattivo di curiosità tipico della scuola futura.

Ma come si fa quando una materia proprio non ci va giù? Si studia forzatamente, senza voglia, senza concentrazione, senza impegno e ci si annoia a morte!! E che risultati si ottengono con queste premesse? E con quanta fatica?

Eppure un modo per farsi piacere qualsiasi materia c’è! “Sì va beh! Se una materia non mi piace, non mi piace e basta!!” Pensarai. Invece no! Se non ne sei ancora convinto rileggi tre paragrafi più su: se una materia può passare dal piacerti al farti schifo al cambiare del professore, allora si può avere lo stesso effetto al modificarsi del tuo atteggiamento.

Pensa a questo. Come faceva quel professore a suscitare interesse? Ti incuriosiva in qualche modo? Ti dava dei motivi per cui sarebbe stato divertente studiare? Prova a vedere l’argomento
sotto altri punti di vista. Come potrebbe servirti questa materia per la tua vita? Non c’è proprio nulla di interessante? Che riferimenti hai di essa nella tua vita?

Troverai sicuramente qualche spunto interessante che ti faccia vedere gli stessi concetti sotto un’altra luce. Spero di aver lasciato un interessante traccia su cui
discutere, visto che siamo tutti testimoni del fatto che la mancanza voglia di studiare è uno dei problemi più grandi e diffusi tra gli studenti!

Proprio per questo uno degli argomenti più importanti del libro “Esami No Problem” è la motivazione allo studio!

Inizia a lavorare sulla voglia di studiare, è già un’ottima partenza!

Buono studio!

A cura di Gianluigi Ballarani

Autore di “Esami No Problem”

WordPress Themes