SOS ESAMI e STUDIO: cosa vorresti sapere? A te la palla… Fai la tua domanda!

Fai la tua domanda!

Fai la tua domanda!

Ciao a tutti! A seguito dell’ultimo articolo Come studiare o riprendere a studiare e laurearsi: la speranza (nello studio?), mi sono arrivate tantissime email con complimenti e domande interessanti. Per questo ho deciso che presto metterò a disposizione un modulo qui a lato per farmi delle domande.

Da qui il titolo: SOS ESAMI e STUDIO: cosa vorresti sapere? A te la palla…

La palla sta a te.. decidi tu cosa chiedermi, su cosa vuoi che io scriva, cosa vorresti sapere, racconta la tua storia, scrivi quello che ti pare insomma! :-)

Puoi fare  domande sullo studio, scuola, università, apprendimento, lettura veloce, come studiare, motivazione allo studio, comunicazione, attenzione, concentrazione, dinamica mentale, ipnosi (…cosa vuoi dirmi Gian?!), seduzione (…cosa vuoi dirmi Gian?!)… (anche se non è totalmente inerente l’esame, basta che abbia un collegamento con queste discipline!)

Inoltre ho deciso che per le domande più tecniche, per dare una risposta più esauriente, contatterò alcuni collaboratori per avere altri esperti nel settore specifico della domanda. Costo del servizio? Gratis 😉

A dire la verità, tantissime domande trovano risposta in Esami No Problem. Ma cercherò in ogni caso di dare una risposta sintetica ed esplicativa per ogni domanda :-)

Una sorta di SOS APPRENDIMENTO o volendo SOS ESAMI (o SOS quello che ti pare..):-)

Leggerò tutte le domande, ed essendo UNO non potrò rispondere immediatamente (anche io ho una vita e degli esami da dare!!)

Finchè non sarà disponibile il modulo qui a lato, puoi fare la tua domanda tra i commenti di questo articolo!

Già dal prossimo articolo inizierò a rispondere alle domande! :-)

Ti piace come iniziativa?

Dai uno sguardo anche a questi:

36 Comments

  • By Alessandro, April 28, 2009 @ 8:59 pm

    Ciao secondo me è un’ ottima idea!!!!!!!!!!!!
    Veramente forte!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • By Luca di Biagio, April 29, 2009 @ 8:14 am

    Ti faccio subito una domandina:

    COME SI PUO MIGLIORARE LA PROPRIA COMUNICAZIONE CON IL PROFESSORE? IN MODO DA ESSERE PIU SICURO E FAR VEDERE CHE NE SAPPIAMO DI PIU???

    CMq Bellissima idea… ti seguo ormai da qualche mese e devo dire che sei in gamba…..

    Ciaooooo!!

  • By Federico T., April 29, 2009 @ 11:09 am

    Ciao, anche secondo me è un’ottima idea! :)

    Anzi se posso parto subito con la primissima domanda:
    CONVIENE FARE UNA PROGRAMMAZIONE PER LO STUDIO?
    QUANDO è IL MOMENTO MIGLIORE DI FARLA?

    Ciao e grazie mille ancora..

    Ps. sto rileggendo il tuo ebook esami no problem, ci sono tantissime cose ancora piu belle che alla prima lettura mi ero perso!!

  • By Francesca, April 29, 2009 @ 12:10 pm

    Bellissima cosa!! Complimenti gian!

    Sto preparando la mia domanda!! A presto

  • By Aldo Mari, April 29, 2009 @ 12:45 pm

    Ciao Gianluigi, credo che quello che stai facendo sia veramente di grande aiuto per tantissime persone.
    Ho letto il commento sull’altro articolo di quella ragazza che ha detto che se si laurea è anche merito tuo… VERAMENTE SENZA PAROLE!!

    credo che queste sono proprio le cose che ti fanno capire CHE SEI SULLA DIREZIONE GIUSTA!! BRAVO!!

    IN piu il tuo stile è veramente coinvolgente….
    CONTINUA COSI!!!

    Presto ti scrivo la mia domanda… :)

    Ciao ciao

    Aldo Mari

  • By Luca, April 29, 2009 @ 1:39 pm

    Caro Gianluigi,
    anche se ancora non sono riuscito a leggere i tuoi ebook, ti ringrazio per tutto quello che stai facendo per coloro che hanno bisogno di te per migliorare le loro performance nello studio.
    La mia è solo una esigenza personale che nasce da una passione per la mnemotecnica. Mi piacerebbe conoscere le tecniche di Pico della Mirandola e Giordano Bruno.
    Grazie infinite e a presto.
    Luca

  • By Gianluigi, April 29, 2009 @ 2:11 pm

    @ Ciao Alessandro! Grazie 😉

    @ Luca di Biagio, perfetto per la domanda. A questa possiamo già rispondere nei prossimi giorni (da lunedì perchè da domani mi inizia un corso!).

  • By anna, April 29, 2009 @ 2:11 pm

    Carissimo Gianluigi,
    sono Anna la ragazza che ti ha lasciato il messaggio ringraziandoti perchè presto mi laureo e il merito è anche tuo. Ribadisco quanto ho scritto il 21 Aprile e accolgo volentieri il tuo invito a scrivere qui.
    I problemi ricominciando a studiare sono davvero tanti soprattutto per chi ha abbandonato diverso tempo fa e si trova nell’inghippo di riforme universitarie e cambi di ordinamento. A parte questi problemi tecnici (da valutare assolutamente in fase di decisione se tornare sui libri o meno)volevo tornare sui libri ma non volevo rinunciare alla mia vita.. quindi non volevo sacrificare il mio lavoro e lo sport o le mie amicizie.. e tornare sui libri mi sembrava impossibile. Il problema più grosso per me è stata la mia età, sebbene possa sembrare stupido mi trovavo a disagio in mezzo a ragazzi più giovani che erano all’apello d’esame con me. Mi vergognavo (e non è uno scoglio del tutto superato) quando mi trovavo davanti il prof che all’esame prendeva in mano il mio libretto… mi sembrava di morire, vedevo il suo sguardo, controllava la data di immatricolazione, oppure il numero di matricola non recente …più di un docente non si limita a questo ma a frasi che preferisco non ribadire qui e che ti demoralizzano tantissimo.
    Questo per me è stato, ed è, lo scoglio più grosso.
    La preparazione all’esame o le tecniche di memoria e lettura veloce le avevo già ben assimilate durante un corso fatto a mie spese nel periodo delle superiori. Fortunatamente durante l’esame non temo il confronto con i docenti e riesco bene… molto più nelle prove orali che scritte… ma questa è una mia caratteristica fin da quando ero una bambina.
    Direi che i problemi per la ripresa degli studi posso essere molteplici ma dipendono molto dalle persone e dai loro caratteri. Io avevo voglia di riprendere perchè non mi andava proprio di lasciare le cose a metà, pensavo che in futuro avrei sempre avuto il pensiero di non aver finito qualcosa… o per lo meno di non averci provato.
    Anche se e il maestro Yoda dice.. “tu non provare tu fare” e forse il trucco sta tutto qui… rimettersi in gioco e leggere ciò che tu scrivi…
    Gianluigi le tue pagine sono state un grande aiuto soprattutto perchè tra le righe tu scrivi che non c’è bisogno di essere dei geni… basta metodo, convinzione, fiducia in se stessi… tu fai sembrare tutto facile tanto che uno dice a se stesso.. posso riprovarci perchè posso farcela anch’io.
    Potrei scrivere tantissime cose… ma non mi va di essere chilometrica..
    Un abbraccio Gianluigi e grazie ancora.
    Anna

  • By Luca, April 29, 2009 @ 4:04 pm

    Caro Gianluigi,
    in verità io non ho bisognio di studiare per affrontare un esame.
    Le mie giornate sono piene, otto ore di lavoro e due splendidi bambini che mi danno tanto da fare.
    La mia passione per la memoria nasce quando avevo circa 14 anni, quando lessi sull’enciclopedia, di Pico Della Mirandola che riusciva a leggere un testo a memorizzarlo parola per parola e a ripeterlo al contrario.
    Poi mio fratello nell’ottantotto frequentò un corso di memoria e lettura veloce. Mi passò le tecniche le assimilai ed imparai a memorizzare fino a 100 parole in ordine con la conversione fonetica. Chiesi poi al suo istruttore se mi poteva insegnarmi a memorizzare un intero mazzo di carte da gioco ( sono un appassionato di gioco di prestigio, musica e pittura, ma faccio tutt’altro lavoro) e riuscivo a fare anche questo.
    Ora quello che da anni cerco su internet gratuitamente, visto che non potrò mai frequentare un corso di memoria ( volevo frequentare quello di Golfera che insagna tutto quello che le ho elencato, ma troppo caro per me),
    Provo così a chiederlo a lei.
    Il mio sogno è quello di riuscire appunto a memorizzare parola per parola ( il Vangelo), e ovviamente anche capire quello che leggo, e anche a memorizzare quanto viene detto oralmente senza l’ausilio di un registratore. O ad esempio, memorizzare una partitura musicale. Insomma, conoscere le tecniche che usano coloro che partecipano ai campionati di memoria, che riescono a memorizzare più mazzi di carte da gioco, lunghi elenche schemi ecc…

    Le chiedo gentilmente se può, di inviarmi via e-mail tutto ciò che può inviarmi evitandomi di impazzire ore ed ore per scaricare una pagina.
    Spero di avere una sua risposta. Intanto le auguro buon lavoro e la ringrazio per avermi scritto.
    Spero a presto.
    Luca
    —–

    ——————————————————————————–

  • By Fabrizio, April 29, 2009 @ 5:57 pm

    ciao, ti ringrazio innanzitutto per il lavoro che svolgi per la comunità! Io sono uno studente del secondo anno di ingegneria civile. Il problema è proprio questo, molti metodi di apprendimento li ho già applicati, il mio problema è che le mie materie non si possono sintetizzare per parole chiave, perchè ci sono formule o svolgimenti di espressioni matematiche, vorrei avere un metodo che mi permetta di memorizzare il più possibile! non so più come fare, oggi ho avuto un esame dove per tutto l’impegno messo non mi ricordavo pochissimo, e questo grava sulla mia autostima! grazie in anticipo per una tua risposta! ciao

  • By Marcello, April 29, 2009 @ 9:04 pm

    Ciao Gianluigi, per caso di stai occupando di corsi di memoria in zona piazza mazzini roma?

  • By stefano, April 29, 2009 @ 10:05 pm

    Ciao Gian, purtroppo io no posso seguire i tuoi corsi per vari motivi ma spero di leggere al + presto il tuo libro anche se non so qnd farlo per il semplice motivo che non mi so organizzare. Cioè ho 3 esami da fare nel mese di giugno e non so come organizzare lo studio… è questa la mia domanda: come si organizza lo studio di più materie che poi nella sessione di esame si trovano in appelli a dir poco attaccati…io nn l’ho ancora capito e spero che tu mi puoi consigliare dato che sei un professionista..spero di essere stato chiaro..ciao e grazie dei tuoi consigli sul blog

  • By antonio, April 30, 2009 @ 9:05 am

    Ciao Gianluigi,
    ho letto il tuo libro e seguo i tuoi consigli.Anch’io, da un anno, mi sono fermato con gli esami per due problemi non legati allo studio, ma il tuo ebook e i tuoi articoli hanno fatto riprendere in me il desiderio di ricominciare per completare quanto lasciato a metà.Però, c’è qualcosa che non riesco a capire, che mi blocca e che mi impedisce di mettere a frutto le informazioni contenute nel tuo efficacissimo e splendido ebook Esami no Problem. E’ come trovarsi ai nastri di partenza e sentirsi in forma ma non riuscire a partire.
    Spero che mi darai qualche consiglio in merito.
    Grazie ancora per il tuo lavoro.
    Antonio.

  • By valeria, April 30, 2009 @ 11:52 am

    ciao gianluigi,
    non ho la possibilità di frequentare i tuoi corsi ( abito in sicilia!!) così approfitto dello spazio per porti una domanda.
    a essere sincera, ho sempre studiato poco a scuola sino al 5 anno di liceo e alla maturità, quando poi ho invece capito l’importanza dello studio! ora che sono al 1 anno di università sto cercando in tutti i modi di trovare un metodo di assimilazione che sia più veloce e più interessante del leggi-sottolinea-ripeti; al primo esame ho cercato di studiare attraverso mappe mentali (ho letto diversi libri a riguardo) però ho notato che, una volta assimilate le parole chiavi, ho sempre difficoltà nell’esposizione! l’esame non è andato male, però, pur avendo studiato bene, ho dato l’impressione di essere insicura. Allora mi sono convinta che l’unica cosa da fare sia ripetere-ripetere-ripetere.. e secondo e terzo esame sono andati bene, schematizzando e ripetendo. però.. potrai capire che ripetere è talmente noioso e scocciante.. perchè non si tratta di 1 volta ma di 100 !!! come posso fare per migliorare l’esposizione ?

  • By Gianluigi, May 1, 2009 @ 2:23 am

    Ciao Ragazzi!! Sono contento di tutto il coinvolgimento! Questi giorni sono fuori Roma, ho letto tutte le domande e i commenti. Appena ho qualche minuti inizio a rispondere :)

    Stanno venendo fuori delle cose molto interessanti! Veramente complimenti per la partecipazione 😉

    Gian

  • By leandro, May 3, 2009 @ 12:51 am

    ciao la mia domanda è questa:faccio molta fatica a studiare, quasi sempre quando studio nn mi ricordo niente faccio molta fatica a comprendere quello che c’e’ scritto mi puoi dare un consiglio per migliorare?

  • By Vittorio N., May 5, 2009 @ 10:55 am

    Ciao Gianluigi,
    volevo farti innanzi tutto i complimenti per l’ottima trovata, e avrei anche una domande,
    ci sono tecniche in grado di farti ricordare in modo molto dettagliato un libro anche in una sola lettura e anke se il numero di informazioni da immagazzinare sono molte (come quando devi leggere 2-3 libri in pochi giorni per un esame)???

  • By stefano, May 16, 2009 @ 2:23 pm

    io vorrei sapere come organizzare lo studio di più materie per poi dare più esami nella stessa sessione ???? è una domanda stupida ma io non lo so fare purtroppo non sono abituato a studiare trovo molte difficoltà nello studiare una materia figuriamoci più di una…vorrei sapere come organizzare lo studio durante i corsi fino ad arrivare alla data d’esame….non penso di essermi espresso bene spero solo che sia comprensibile il concetto..grazie

  • By sonia, May 20, 2009 @ 9:49 am

    Ciao!
    Vorrei sapere come faccio a preparare più esami assiseme, come organizzarmi.. tutti gli appelli si concentrano in un periodo molto molto…troppo breve!!!
    Mi aiuti?

  • By MaRy, May 25, 2009 @ 2:03 pm

    Ciao Gianluigi .. volevo chiederti una cosa: mica conosci qualche metodo per poter studiare nel periodo estivo??? perchè con questo cado è difficile studiare ed essere concentrati.. ho provato di tutto.. con il caffè.. facendo doccie continuamente.. studiand con il ventilatore.. ma niente.. e pultroppo molti esami hanno appelli anche fino al 31 di lugio,… tu come fai????grazie anticipatamente

  • By Gianluigi, May 26, 2009 @ 1:47 pm

    Ciao ragazzi!
    Sono contento di tutte queste domande.

    Come potete immaginare anche io sono in periodo esami, in più sto curando due progetti molto importanti. Quindi ho poco tempo per rispondere subito a tutte le domande.

    Sicuramente risponderò a tutti! Ovviamente per chi vuole imparare veramente bene e subito le cose, tutte le risposte in modo esteso e completo sono già nell’ebook Esami No Problem 😉

    A presto!

  • By Carmen, June 8, 2009 @ 8:26 am

    aiutatemi vi prego sono nel mezzp di una crisi…a febbraio dovrei laurearmi ma la concentrazione e la vogliadi studiare sembrano essersi dimenticati di me…studio male e senza entusiasmo,con il risultato finale che non solo non mi ricordo nulla,ma mi sento anche stupida e ignorane,andando ad influie negativamente sulla mia autostima,sempre molto bassa….vi prego venitemi in mio soccorso!
    grazie

  • By Mary**, June 9, 2009 @ 6:47 pm

    ciao gianluigi.. scusami se ti disturbo sempre.. ormai da quanto ho scoperto questo sito nn posso fare a meno di entrarci e per di più sempre con la curiosità di rovare e leggere un tuo nuovo articolo.. è che nn so qualcosa mi attrae verso questo nuovo mondo … ho letto il tuo ebook per la seconda volta e ho capito molte cose che leggendo per la 1 volta(kissà forse pert sola curiosità) nn avevo capito.. volevo chiederti una cosa (kissà forse banale).. ma vedendo che studi economia.. come ti sei interessato nel campo dell’apprendimento??? cioè esistono master,, corsi ,, si possono prendere qualche attestati sull’apprendimento???.. sono curiosa di sapere anche se esiste una univesità dove si studia tutto questo..grazie.. e scusa se la domanda può sembrare scema.. mary

  • By Cristian, June 29, 2009 @ 2:41 pm

    ciao gianluigi,
    innanzi tutto grazie per i consigli che hai messo a disposizione nel tuo blog.
    Volevo farti la seguente domanda: come posso esporre in maniera fluida, chiara e semplice i concetti studiati?

  • By Gianluigi, July 1, 2009 @ 4:04 pm

    Risposta alla domanda di Luca di Biagio.

    ***
    Ti faccio subito una domandina:

    COME SI PUO MIGLIORARE LA PROPRIA COMUNICAZIONE CON IL PROFESSORE? IN MODO DA ESSERE PIU SICURO E FAR VEDERE CHE NE SAPPIAMO DI PIU???

    CMq Bellissima idea… ti seguo ormai da qualche mese e devo dire che sei in gamba…..

    Ciaooooo!!
    ***

    Qui:
    http://www.esamevincente.com/comunicazione/a-lezione-di-comunicazione-e-comunicazione-a-lezione-come-migliorare-la-propria-comunicazione-col-professore/

  • By Gianluigi, July 1, 2009 @ 4:05 pm

    Risposta alla domanda di Federico T.

    ****
    Ciao, anche secondo me è un’ottima idea! :)

    Anzi se posso parto subito con la primissima domanda:
    CONVIENE FARE UNA PROGRAMMAZIONE PER LO STUDIO?
    QUANDO è IL MOMENTO MIGLIORE DI FARLA?

    Ciao e grazie mille ancora..

    Ps. sto rileggendo il tuo ebook esami no problem, ci sono tantissime cose ancora piu belle che alla prima lettura mi ero perso!!
    ****

    Qui:
    http://www.esamevincente.com/lezioni-di-studio/lezioni-di-studio-i-consigli-degli-studenti-la-tabella-di-marcia/

  • By Beatrice, July 23, 2009 @ 10:38 am

    Ciao Gianluigi,
    prima cosa ti faccio i miei complimenti per tutto ciò che stai facendo!
    Ti scrivo perchè ho avuto modo di apprendere alcune notizie importanti dal tuo blog e da ciò che hai messo a disposizione e ritengo che sono interessantissimi!
    si io ho ripreso gli studi, mi sono iscritta all’universitò dopo tanti anni che avevo smesso! ho trovato parecchie difficoltà che tuttora oggi ho. autostima zero, perchè mi vergogno tantissimi quando vado agli esami tant’è vero che mi blocco e non ricordo nulla!!! di tecniche ne ho assimilate ma non sono costante nei programmi che mi faccio. ora sto tentando con il metodo di Cromwel (speriamo bene)sono molto disperata ma al tempo stesso ho tantissima voglia di fare e proseguire questa lunghissima marcia. purtoppo vorrei fare due o tre materie insieme in quanto il tempo a disposizione per lo studio è poco con casa-famiglia-lavoro ma ancora senza risultati.
    un saluto

  • By sara, July 24, 2009 @ 3:43 pm

    son curiosa.. cosè il metodo Cromwel?

  • By Cristian, July 24, 2009 @ 11:03 pm

    Gianluigi, scusa, che mi potrsti riinviare la lezione sul quinto dei 10 errori, per favore?

  • By Beatrice, July 30, 2009 @ 1:50 pm

    in riferimento a cio’ che ho scritto il 23 luglio alle 10.38, purtroppo mi sono sbagliata a scrivere: il metodo di studio che sto tentando di provare è il metodo Cornell: mi sembra molto efficace ma è necessario + tempo; vediamo poi i risultati…. ciao a presto

  • By sara, August 1, 2009 @ 10:56 am

    ma non è un metodo per organizzare gli appunti? Se non sbaglio è quello che divide il foglio in tre aree.. ma così dovresti riorganizzarti tutti gli appunti che hai già preso… ne vale la pena?
    E’ un metodo che ho provato ad applicare ma partendo fin dal principio, fin dagli appunti che prendevo a lezione..

    Bho..magari mi sbaglio

  • By Cristian, August 19, 2009 @ 8:33 am

    Gianluigi, un tuo consiglio sullo studio dell’anatomia umana. Per favore!!!!

  • By Lorenzo, October 27, 2009 @ 4:34 pm

    Ciao :)
    Non sapendo dove porti questa domanda, ho scelto questo post tra i tanti.
    Si tratta principalmente di una curiosità non riguardante direttamente le tue pubblicazioni, ma il percorso che ti ha portato sin qui.
    Sono uno studente di Psicologia, da sempre affascinato da argomenti come la Comunicazione Persuasiva, tecniche di Meta-Cognizione atte al potenziamento personale, ecc: quello che vorrei domandarti è quale è stato il tuo percorso formativo (universitario e non) per arrivare a padroneggiare la materia al punto di poterne fare un lavoro (dato che, almeno in ambito universitario, non esiste nulla che io conosca che si concentri su questi argomenti).

    Grazie mille anticipatamente per la risposta, in bocca al lupo per tutto :)

  • By Dodò, January 16, 2012 @ 1:48 pm

    Ciao,Gianluigi…io studio farmacia,una facoltà assai difficile ed impegnativa,vorrei alcuni consigli per affrontarla.
    Grazie

Other Links to this Post

  1. A lezione di comunicazione e comunicazione a lezione: come migliorare la propria comunicazione col professore! | Esame Vincente — May 11, 2009 @ 5:03 pm

  2. Tempo di Esami: Che Esami Stai Preparando? Cosa stai studiando? | Esame Vincente — June 4, 2009 @ 9:47 am

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Leave a comment

WordPress Themes